sabato 21 settembre 2013

C'è bisogno di Alternativa

C'è bisogno di "Alternativa". Che sia a Ventimiglia, a Genova o in tutta la Liguria. Serve un'altra via che non sia neppure una delle solite vecchie, magari anche amate ma ormai anacronistiche, alternative. Quello che hanno intrapreso i ragazzi di Alternativa Intemelia mi sembra la strada giusta. Liberi da vincoli ideologici, ma non dai valori delle ideologie, stanno provando da anni a dare prima di tutto una visuale alternativa ai loro concittadini su cosa accade nella loro città.
La battaglia civica e civile contro politici e amministratori locali del recente passato, è molto più importante di una sentenza o di un'inchiesta perché, se riesce a convincere incide la comunità in maniera assai più profonda del pronunciamento di un giudice. Ma c'è bisogno di alternative anche nell'informazione. I media ufficiali a volte possono essere sordi per negligenza, pigrizia o per interesse ad alcuni casi o temi, e allora un gruppo di persone, con gli strumenti giusti può diventare una spina nel fianco per il sistema di potere. Queste persone possono sollecitare i media ad affrontare argomenti scomodi e gli amministratori a rispondere. Io non credo che ognuno possa farsi giornalista, perché l'informazione, quella vera e onesta, ha un costo e credo sia giusto che vada pagato. Ma è bene che vada punzecchiata, stimolata e perché no aiutata. Ecco, spero che il blog degli amici di Alternativa Intemelia possa servire anche a questo. Un luogo di scambio di informazioni e di collaborazione oltreché memoria e archivio di quanto accade sul loro territorio, di negativo e positivo. Sì, positivo, perché è bene che le esperienze che portano un valore aggiunto alla comunità vadano raccontate e siano diffuse. Ho scoperto a Ventimiglia gruppi di persone che, mentre la politica ufficiale seguiva le vecchie strade battute e ormai piene di buche culturali, percorrevano invece sentieri alternativi che portano alla sostenibilità, alla solidarietà, alla riduzione dei consumi. Che questo messaggio arrivi da una zona in cui, sia il territorio che la morale, sono state per decenni abusate non può che essere di buon auspicio.
Buon cammino ad Alternativa Intemelia.
Marco Preve